Le letture non si consigliano, se non ai principianti del leggere. Ognuno deve trovare le proprie letture con l'istinto, che − nel lettore abituato − diventa quasi sempre infallibile.
[Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987]

venerdì 2 ottobre 2009

Gandhi e la Non Violenza


Oggi cade l'anniversario della nascita di Gandhi.

Importante guida spirituale per il suo paese, lo si conosce soprattutto col nome di Mahatma ("grande anima" in sanscrito), appellativo che gli fu conferito per la prima volta dal poeta Rabindranath Tagore. Gandhi è stato uno dei pionieri e dei teorici del satyagraha, la resistenza all'oppressione tramite la disobbedienza civile di massa che ha portato l'India all'indipendenza. Il satyagraha è fondato sulla satya (verità) e sull'ahimsa (nonviolenza). Con le sue azioni Gandhi ha ispirato molti movimenti di difesa dei diritti civili e grandi personalità quali Martin Luther King, Nelson Mandela, Aung San Suu Kyi e, in Italia, Marco Pannella.

In India Gandhi è stato riconosciuto come Padre della nazione e il giorno della sua nascita (2 ottobre) è un giorno festivo. Questa data è stata anche dichiarata Giornata internazionale della nonviolenza dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite.


Numerosi gli scritti che parlano di lui.

Vi posso consigliare, ad esempio, la lettura del libro Le Grandi Religioni -
Induismo, Buddhismo, Cristianesimo, Islamismo
di Gandhi
«Le pagine della storia del mondo sono tutte lordate dai sanguinosi racconti delle guerre di religione. Solo con la purezza e le buone azioni dei seguaci si può difendere la religione, mai con la contrapposizione a chi professa altre fedi».

Oppure la lettura de Il Libro della Saggezza di Mohandas Karamchand Gandhi
Questa antologia raccoglie centinaia di detti, massime e aforismi tratti dai suoi discorsi. Essi rappresentano il nucleo della filosofia della non-violenza e riassumono la visione del mondo dell'apostolo della disobbedienza civile.
Le sue parole offrono una guida spirituale attualissima per orientarsi nelle grandi questioni della pace e della collaborazione fra i popoli, ma anche uno strumento essenziale per l'autodisciplina, per l'ascolto della propria interiorità e per una saggia armonia fra corpo e anima.


O, ancora, la lettura di Gandhi per i manager - L'altra strada per un successo illuminato e pacifico di Jörg Zittlau
Una raccolta ragionata di citazioni pronte all'uso. Gandhi, l'uomo della non violenza e del pacifismo, possedeva e usava in modo eccellente alcune armi micidiali: l'eloquenza, l'autocontrollo e la tolleranza. Ed elaborando strategie vincenti come la disobbedienza, la resistenza passiva e il boicottaggio sfidò e sconfisse l'esercito britannico e le discriminazioni razziali.

Insomma, avete l'imbarazzo della scelta.

Buona lettura!

***
fonte: Wikipedia

2 commenti:

Andrew ha detto...

Ciao, complimenti per il blog. Ti va uno scambio link? Fammi sapere sul mio

http://andreainforma.blogspot.com

aleade73 ha detto...

Grazie per i complimenti! Anche il tuo è un blog davvero interessante.
Accetto lo scambio e ti inserisco.
Fammi sapere quando fai altrettanto.
A presto e buon lavoro
Alessandra
http://voltapagina.blogspot.com

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails